KITEBOARDING, le ultime notizie riguardo il mondo del kiteboarding, surf e water sports!!!

Per praticare kiteboarding con fiducia ci vuole una misura di auto-preparazione. La IKO ha messo insieme un manifesto che può essere fissato sul muro della propria scuola chiamato "Sono preparato per fare kite ?" 8 domande sul kitesurf (con relative risposte) che è possibile porsi per determinare se si è pronti per entrare in acqua e divertirsi!

 Posso fare kite, otto domande da porsi prima di mettersi in acqua!

 

  1. IL VENTO E' OK ?

    - Scegli la giusta misura del kite. Se non sai come, guarda altri rider del tuo stesso peso. Usa la stessa misura di kite cosi' come della tavola.
    - Usa un anemometro per misurare la velocità del vento e quindi controlla il range di vento del tuo kite.
    - Non esitare a chiedere al tuo istruttore o procedi empiricamente, partendo da un kite piccolo e cambialo in uno più grande se necessario.
    - Controlla sempre il cielo. Se vedi una grossa nuvola nera, ritorna a riva, atterra il tuo kite e aspetta che la nuvola passi prima di rimetterti in mare.

  2. LO SPOT E' SICURO ?

    Se dovessi rispondere  a una sola delle seguenti domande forse sarebbe il caso di cambiare spot:

    - C'è qualcosa che potrebbe ferirti o farti male nel caso dovessi cadere in spiaggia ?
    - Ci sono costruzioni, veicoli, recinzioni o qualsiasi tipo di struttura fissa sottovento alla tua zona di lancio e atterraggio ?
    - Sei impossibilitato a ritornare a riva scarrocciando dal tuo punto di partenza nel caso succedesse qualcosa mentre veleggi ?
    - C'è qualcosa sotto la superficie del mare? Scogli, pietre o oggetti che ti possono ferire in caso di caduta in acqua ?
    Se la spiaggia e il mare sono zone sicure, è ora di armare il tuo kite!

  3. LA MIA ATTREZZATURA è ADATTA ?

    Cerca di essere il tuo miglior consigliere.

    Un trapezio a cintura potrebbe darti più libertà di movimento senza impedirti una buona respirazione.
    Perchè non renderla una buona abitudine l' uso di un casco ? Potresti anche usarlo come supporto per la tua go-pro!
    Nonostante il casco, un board-leash (leash da tavola) potrebbe causare seri infortuni. Invece di essere legati alla tavola, perchè non si migliora il body-drag di bolina per recuperare la propria tavola ?

    Il tuo materiale non sarà eterno. Per fare kite in sicurezza, controlla:
    - Che le linee siano collegate correttamente al kite.
    - Sistemi di sicurezza, per controllare che siano funzionali, prova ad usarli prima di ogni sessione.
    - Controlla che il kite non abbia nessun taglio, che il bladder non si sgonfi e che i footstraps della tavola e le viti delle pinne siano stretti a sufficienza.
    - Controlla che il kite leash sia collegato alla corretta linea. E' sempre una linea che scorre attraverso la barra.

  4. QUAL' E' IL MIO  LIVELLO REALE ?

    Ti senti bene oggi ?  Questa è la domanda per delineare le tue destrezze, ma quali abilità hai sviluppato veramente ?

    Puoi decollare autonomamente il kite (self-launch) ma è sempre consigliato decollare un kite assistiti da qualcuno. Se vuoi imparare il self-launch, fallo solo con un istruttore qualificato e solo con vento leggero.

    Che tu sappia o meno fare il water-start, un piccolo body-drag fuori costa, ti garantirebbe la sicurezza di evitare possibili incidenti.

    Sei capace di effettuare il self-rescue e recuperare la tua attrezzatura ?
    Se il tuo kite diventa ingovernabile , il vento muore all' improvviso o diventa troppo forte per tornare a riva o semplicemente vuoi fermarti in acque più profonde, la conoscenza e la pratica del self-rescue (auto-salvataggio) fanno al caso tuo! Pratica in ogni momento e tienilo sempre a mente. Chiedi a un istruttore IKO di insegnartelo o guarda i video gratuiti sul sito www.ikointl.com

  5. SONO IN GRADO DI VELEGGIARE CON ALTRI KITERS ?

    Infine sei in acqua navigando e divertendoti, anche altri riders saranno presenti, tieni a mente queste considerazioni:
    - Impara e metti in atto i diritti di precendenza internazionali  (ROW - right of way)
    - Evita le collisioni 
    in qualsiasi situazione, anche se tu hai la precedenza e l' altro rider non rispetta le regole.
    - Riduci la velocità quando ti avvicini a riva o ad altra gente presente in spiaggia.
    Salta con sufficiente spazio (50 metri sottovento, 30 metri sopravento).
    Assicura il kite al terreno, posizionaci qualcosa che possa fare da peso che naturalmente non lo danneggi e raccogli semple le linee.
    Non praticare kitesurf sotto l' effetto di qualsiasi medicina, droga o alchool.

  6. QUANTO LONTANO POSSO ANDARE DA RIVA ?

    Stare troppo vicino a riva non è l' ideale. La distanza ideale dipende dalla tua capacità di tornare a riva nuotando una volta che si è in mare aperto, chiaramente avendo un buon margine di sicurezza. In ogni caso dipende anche da eventuali normative locali. Più fredda è l' acqua, più vicino si consiglia di stare.
    Tornare a riva nuotando non è qualcosa di comune, nel caso dovesse succedere, non abbandonare il kite, potrebbe aiutarti a essere individuato in mare aperto ed è sempre un sistema gonfiabile e di galleggiamento.

  7. PARLO LA LINGUA DEI KITEBOARDER ?

    Pronti a decollare il kite ? Usare il pollice all' in sù quando si è pronti o il pollice giù se non si è preparati. Assicurarsi in ogni caso che chi vi assiste nel lancio conosca bene il significato di questi segni.
    Un rider che si tocca col palmo della mano la testa, significa "vai ad afferarre il mio kite".
    Ci sono altri segni che possono esserti di aiuto, usali come un comune linguaggio. Puoi conoscerli e impararli con il tuo istruttore IKO, tramite il tuo Kiteboarder's Handbook o tramite i corsi online sul sito www.ikointl.com

  8. POSSO IMPARARE ALTRO ?

    Vorresti imparare qualcos' altro ? C'è sempre qualcosa da imparare, dipende dalle tue ambizioni. Scuole IKO e istruttori certificati possono offrirti insegnamenti personalizzati ONE-TO-ONE. Affidati solo a professionistri certificati e cerca il tuo istruttore certificato tramite il nostro sito web www.ikointl.com . Diffida da chi si spaccia per istruttore IKO e non è presente nella nostra Membership!
primi sui motori con e-max

Oggi un video girato in Messico, a La Ventana, popolare e ventoso spot in Baja California. Potete farvi due risate guardando queste cadute o incidenti, ma ricordatevi che fare un corso con istruttori qualificati vi eviterà di fare queste PESSIME figure in spiaggia, ma soprattutto vi permetterà di fare Kitesurf in sicurezza!!!

primi sui motori con e-max

Come da tempo annunciato, Richard Branson ha comprato i diritti del circuito mondiale kiteboarding professionale. La nuova organizzazione è gestita con il marchio Virgin, con la multipiattaforma di intrattenimento digitale ZED come principale co-sponsor.

"Sono un appasionato di kitesurfer da molti anni. E 'uno sport che amo molto e trovo che sfidarsi contro il vento e le onde mi dia una grande opportunità per mettermi alla prova contro gli elementi", spiega Richard Branson, CEO di Virgin.

"Non vedo l'ora di sviluppare questo meraviglioso sport insieme a Javier e la creazione di un futuro ancora più luminoso. Vogliamo fare di Virgin Kitesurf World Championships, un evento noto in tutto il mondo, e costruire una piattaforma vibrante per lo sport così come per i suoi partner e atleti e locali."

Sicuramente Richard Branson porterà innovazione e sviluppo per questo meraviglioso sport... aspettiamo e vediamo!

virgin kitesurf world tour

primi sui motori con e-max

Una bella iniziativa per il nostro mondo del SURF e il rispetto dell' ambiente!

puliamo le spiagge del salento

 

primi sui motori con e-max

Oggi vi presentiamo un video di una splendida e nonchè bravissima rider North, Colleen Carroll, from Oregon - Usa.
Che dire, più ragazze praticano questo sport e più saremo felici e contenti di condividere momenti insieme.

primi sui motori con e-max